Simon Ager ©

Chasing the Thunder

Da dieci anni, la nave „Thunder“ ottiene, indisturbata e in maniera illecita, un profitto che vale milioni. Ora, però, i protettori dei mari Sea Shepherd le stanno alle calcagna. I capitani della nave di attivisti “Bob Barker” e Sam Simon la seguono per 10.000 miglia marine in acque internazionali, per poter fermare l’azione di questi bracconieri. CHASING THE THUNDER è un thriller in alto mare, una caccia lungo tre oceani, in cui il team internazionale di protettori dei mari, costituito da volontari, entra regolarmente in collisione con la pesca illegale.


© Simon Ager

Con reti lunghe chilometri, la nave „Thunder“ ottiene un grosso bottino, raggirando la legge. Il merluzzo antartico, in via di estinzione, è molto richiesto sul mercato, ma la sua scomparsa metterebbe a rischio un intero ecosistema. Finora, i pescatori illegali sono riusciti ad agire indisturbati in acque lontane come il Mare di Ross. Se non c’è reclamo, non c’è nemmeno un giudice. Eppure ci sono persone, come il trentaquattrenne Peter Hammarstedt, ai quali la protezione dei mari sta personalmente a cuore. L’attivista svedese degli Sea Shepherd combatte da tredici anni con un team variegato sulla sua nave “Bob Barker” per il rispetto dei diritti internazionali. Dove gli stati falliscono, gli Sea Shepherd rintracciano le navi di pesca illegale e consegnano all’Interpol le prove necessarie per processare i fautori di tali azioni. CHASING THE THUNDER mostra, con immagini avvincenti, quanta perseveranza e impegno richieda la lotta per i mari e cosa può ottenere un team agguerrito di volontari.  


© Simon Ager

Social Media

Contatti

Cliccate qui per il modulo di contatto


AREA Stampa

Vai alla pagina stampa

Informazioni legali

L’International OCEAN FILM TOUR è una produzione 

... continua